InstagramCapture_65e1e984-5073-429c-badf-67845568d8bf

Il pancarré fatto in casa è stata una grande soddisfazione.. non so voi ma io adoro i toast.. dolci o salati, il pane tostato la mattina con burro e marmellata o la sera a cena con sottiletta e prosciutto cotto.. ma per quante marche di pancarré io abbia cambiato non sono riuscita mai ,e sottolineo mai, a non svenire all’apertura della confezione dalla puzza di alcool.. i pancarré che trovate in commercio hanno un aggiunta di alcool che rende meglio la loro morbidezza e conservazione, ma è impossibile non percepire l’odore!! Perciò..mi sono messa ai fornelli ed eccolo qua.. il mio pancarré con farina di farro e latte di soia…una bontà.

Difficoltà: media

Tempo di preparazione : 10 min di impasto e 3 h di lievitazione.

Ingredienti:

500 gr farina di farro

200 ml di acqua

50 ml di latte di soia

50 ml di olio di semi di girasole

12 gr di lievito di birra

1 cucchiaino di sale.

1 cucchiaino di zucchero

Preparazione

In una ciotola mescolate lo zucchero con il lievito,l’acqua e il latte. Impastate bene e aggiungete la farina, l’olio e il sale. Impastate finché non si sarà formata una palla con gli ingredienti ben amalgamati. Lasciate lievitare il composto per 2 h coperto e lontano da correnti d’aria,anche il forno spento consolo la luce accesa. Quando l’impasto avrà raddoppiato di volume stendetelo dandogli una forma rettangolare, arrotolate e stendete formando un cordoncino, poi dategli la forma di una U. Incrociate le 2 parti lunghe come a formare una treccia. Mettete l’impasto in uno stampo da plumcake di 33cm e lasciatelo riposare e lievitare ancora un’ora. A questo punto cuocete in forno preriscaldato a 180° per 35/40 minuti.

Consiglio: prima della seconda lievitazione potete cospargere la superficie del vostro pancarré con del latte e spolverarlo di semi di papavero.

InstagramCapture_4535ea42-a1d9-4239-bde0-0c597765dbad